"il nuovo canto degli dei "

h 62cm - 1/15
EROS

Eros, il Dio dell'Amore. La sua personalità è molto complessa. Nelle antiche teogonie, è nato allo stesso tempo come la terra e creato direttamente dal caos primitivo; ma è stato anche detto che era nato dall'uovo primordiale creata da notte, esattamente quando le due metà si dividono e formano la terra e il cielo.

Questa origine diventa la sua vocazione e la sua forza, un grande mediatore tra due parti opposte. Lui non solo assicura la continuazione della specie ma anche la coesione col cosmo.

Eros è un impulso verso l'eternità, che corrisponde alla procreazione. Eros è colui che produce l'armonia e la concordanza tra le parti opposte del corpo.

Eros è la ricerca per la nostra altra metà, per creare uno, un tentativo di sanare la frattura portato dalla natura umana, come scrive Platone.

Eros sembra essere più forte di altri desideri e piaceri, egli può dominarli; Afrodite, attraverso di lui, riesce a possedere Ares, anche se lui è forte e crudele.

Chi possiede diventa più forte che viene posseduto. Eros unisce gli opposti e crea armonia e bellezza, anche nell'anima. Eros è bellezza, lui che è un grande animatore, la fonte della sensualità creativa.